Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su twitter
Condividi su pinterest
Condividi su telegram

Piastrelle galleggianti da esterno: la rivoluzione italiana

C’erano una volta le piastrelle di cemento e graniglia. Spesse 4-5 cm, le abbiamo sempre usate per i nostri pavimenti esterni, con il vantaggio di poterle montare anche galleggianti, quindi appoggiate semplicemente su dei piedini di plastica con il vantaggio di poterle rimuovere facilmente.

16_normal_normal_graniglie

Poi arrivò il gres porcellanato. È infatti un paio d’anni che sono uscite le prime piastrelle da esterno spesse 2 cm, utilizzabili esattamente come le graniglie. Puoi utilizzarle sopra ai soliti piedini di plastica, puoi utilizzarle semplicemente appoggiate su ghiaia, erba o sabbia per creare camminamenti, o puoi normalmente incollarle. Rivediamo un breve riepilogo dei sistemi di utilizzo nell’immagine qua sotto, creata da Supergres.

Tipologie_Posa_ITA

Ormai una buona parte delle aziende di ceramica ha creato diverse collezioni, quindi la scelta è molto ampia. Il formato base – che tutti producono – è il 60×60: troviamo effetti cemento, legno e pietre. Più interessanti però i formati più grandi, più importanti e belli esteticamente. Supergres per esempio produce la collezione Stonework nel formato 60×120: nella foto qua sotto vediamo la loro pietra di Lugnez proprio nella sua versione più grande.

stonework-t20-ceramiche-supergres-244636-relbcd977c6

Molto belli anche gli effetti legno, solitamente riprodotti nel formato 40×120: annoveriamo in questa categoria Treverkmade di Marazzi (nella foto sotto) e Aequa di Castelvetro.

Treverkmade20_01.jpg.1110x500_q75_crop

Certo, a livello di estetica la differenza rispetto alle piastrelle di graniglia è piuttosto evidente. Anche a livello funzionale il gres porcellanato è un altro pianeta, è una piastrella eterna. Allora perché la graniglia ha ancora un mercato maggiore? Per due ragioni: innanzitutto perché il gres da 2 cm è un prodotto nuovissimo e, in quanto tale, ha bisogno di essere conosciuto, pubblicizzato e posato da un po’ di persone prima di poter diventare popolare; in secondo luogo per il costo. Se le piastrelle di graniglia si possono trovare tranquillamente sotto ai 10€/mq, quelle in gres porcellanato partono solitamente dai 40€/mq e vanno a salire.

Condividi su facebook
Condividi su Facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su WhatsApp
Condividi su twitter
Condividi su Twitter
Condividi su pinterest
Condividi su Pinterest

Hai dubbi o domande?

Puoi scrivermi la tua domanda nella nuova sezione di Rifaccio Casa. Risponderò nel più breve tempo possibile. Il servizio è dedicato sia ai professionisti sia ai privati ed è completamente gratuito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Rimani aggiornato

Ricevi gratis i nuovi articoli sulla tua email.

Ti può interessare

Restiamo in contatto

Quando pubblico un nuovo post su Rifaccio Casa lo mando a un po’ di persone. Lasciami la tua email se vuoi riceverlo anche tu! Ti scriverò solo una o due volte a settimana.


Leggi anche questo!

Metti un Like
a Rifaccio Casa!

MI TROVI ANCHE QUI: SEGUIMI!

ASPETTA!

Restiamo in contatto! Lasciami la tua email, ti manderò gratis ogni settimana nuovi contenuti.