Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su twitter
Condividi su pinterest
Condividi su telegram

Piastrelle esagonali: 30 idee che ti ispireranno

Fino a pochi anni fa era diventato un formato in disuso, che quasi nessuna ceramica produceva più. Poi è arrivata la tendenza di recuperare i materiali del passato, del ritorno alle origini, e con essa anche la moda delle piastrelle esagonali in gres porcellanato. Non sempre si usano per pavimentare tutta casa, ma un qualche dettaglio spesso lo troviamo con questo formato: che sia una parete a rivestimento o un tappeto a terra. Di esagone ne esistono veramente di tutti i tipi: oggi cercherò di darti qualche idea su cosa si può fare con questo formato.

Piastrelle esagonali sul grigio

Se cerchi una soluzione estremamente moderna, starai sicuramente cercando piastrelle esagonali sulla scala dei grigi. Dal bianco al nero, passando per varie sfumature di grigio. Anche i decori devono mantenere questa nuance per mantenere l’armonia dei colori. Volendo si può escludere il grigio, tenendo solo bianco e nero.

Piastrelle esagonali colorate

Se vuoi soluzioni più sgargianti, sicuramente starai considerando delle piastrelle esagonali colorate. I colori richiamano il passato, le tinte sono accese, talvolta anche lucide. Per ottenere fantasie più particolari ancora si possono usare anche le piastrelle romboidali, che combinate insieme compongono soluzioni simili alle esagonali, ma con giochi di fantasie e colori unici.

Piastrelle esagonali cementine

Difficilmente si scelgono le piastrelle esagonali senza mettere un po’ di cementine. Le cementine, in origine, erano delle piastrelle artistiche artigianali realizzate con cemento e polvere di marmo: nate in Italia alla fine dell’Ottocento, si erano diffuse nei decenni seguenti in tutta Europa e in America. Oggi ritroviamo le fantasie viste durante l’intero secolo scorso, fatte però in gres porcellanato. Solitamente ogni collezione di piastrelle esagonali ha la sua decorazione che richiama le cementine. Per gusti più mediterranei ci sono anche le maioliche, piastrelle con disegni più elaborati, colori più accesi e finitura lucida.

Piastrelle esagonali grandi

Non è una richiesta abituale, ma ogni tanto qualcuno cerca il formato esagonale riproposto più grande del solito. Alcuni produttori di ceramica arrivano a formati anche larghi 60 centimetri!

Piastrelle esagonali piccole

Al contrario, c’è chi invece cerca un formato molto più piccolo per andare a rivestire qualche dettaglio. In questo caso ci si avvicina al mondo dei mosaici (disponibili anche con vari materiali differenti dal gres).

Piastrelle esagonali vintage

Partendo dal presupposto che il formato e le fantasie di cementine e maioliche appartengono al Novecento, qualsiasi scelta tu faccia delle esagonali il sapore sarà sicuramente vintage.

Prezzi delle piastrelle esagonali

I prezzi delle piastrelle esagonali sono mediamente più alti delle normali piastrelle 60×60. La maggior parte delle collezioni si concentra nella fascia di prezzo 30-40€/mq, tuttavia troverai sia collezioni più economiche sia più care.

Condividi su facebook
Condividi su Facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su WhatsApp
Condividi su twitter
Condividi su Twitter
Condividi su pinterest
Condividi su Pinterest

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Rimani aggiornato

Ricevi gratis i nuovi articoli sulla tua email.

Ti può interessare

Restiamo in contatto

Quando pubblico un nuovo post su Rifaccio Casa lo mando a un po’ di persone. Lasciami la tua email se vuoi riceverlo anche tu! Ti scriverò solo una o due volte a settimana.


Leggi anche questo!

Metti un Like
a Rifaccio Casa!

MI TROVI ANCHE QUI: SEGUIMI!

ASPETTA!

Restiamo in contatto! Lasciami la tua email, ti manderò gratis ogni settimana nuovi contenuti.