Rifaccio Casa » Questions » Posa pavimento su legno

Posa pavimento su legno

62 visualizzazioni
0

Buongiorno Alex, vivo in Inghilterra da 7 anni, il primo appartamento l’ho ristrutturato completamete, fortunatamente avevo il massetto di cemento ed e’ stato facile posare il pavimento (tutto importato dall’italia e posa fatta con il sistema raimondi), adesso sto acquistando una casa vittoriana, al piano terra il fondo e’ tutto legno, a prima vista sembra parquette, poi ho notato la distanza tra le assi e ho capito che prima su quel fondo c’era la moquette, vorrei posare il pavimento (gress porcellanato effetto legno), qui mi dicono che c’e’ un prodotto mapei ideale per incollare le piastrelle sul legno (ma gli inglesi non capiscono una mazza di mattonelle, non mi fido per niente), non rischio di far marcire la base in legno? ho visto un tutorial su youTube dove usano dei pannelli da 4mm per coprire tutta la superfice in legno, questi pannelli sono avvitati negli angoli sulle tavole di legno, viene usata una rete e uno prodotto per chiudere tutti gli interstizi, poi su questi pannelli viene posato il pavimento, ti e’ mai capitata una situazione del genere? grazie

Answered question
0

Ciao Fausto, parto dalla risposta più semplice: no, non mi è mai capitato!

Scherzi a parte, non mi è chiarissima la situazione di partenza. A tal proposito se vuoi puoi contattarmi tramite la pagina Contatti (che trovi in fondo alla pagina), così ricevo una tua mail a cui risponderò, così mi puoi girare delle fotografie per capire meglio la situazione.

In linea di principio hai due problemi:

  1. Eventuali spazi vuoti tra le assi di legno (ma per questo punto voglio prima vedere delle fotografie)
  2. Movimenti del legno. Il legno è un materiale vivo, che tende a muoversi durante la sua vita. Per questo incollare le piastrelle sopra al legno – per quanto il collante possa tenere senza problemi – è una scelta molto rischiosa. Qua entrano in ballo tutta una serie di fattori, tra cui la dimensione delle stanze (più sono grandi e più devi essere prudente), lo spessore che puoi sfruttare per il nuovo pavimento (se hai più spazio puoi essere più prudente) e ovviamente il budget. La soluzione più banale – ma che ti sconsiglio – è di utilizzare semplicemente un collante un po’ più elastico del solito (vedi le varie colle bicomponenti); salendo di livello puoi incollare (se il legno te lo consento) uno prodotto che faccia da desolarizzante (sono dei rotoli con spessore di circa 2 mm); la soluzione più efficace è sicuramente invece un massetto desolarizzato. Con quest’ultima soluzione tu avrai una base di massetto su cui incollare, quindi con la possibilità di prevedere eventuali movimenti delle piastrelle in fase progettuale, senza che questa sia soggetta ai movimenti del legno sottostante. Resta sempre e comunque da capire la base di partenza, perché se avessi spazi ampi tra i listoni si dovrebbero aprire ulteriori parentesi. Però in linea generale, per quello che mi hai descritto, quest’ultima la vedrei come la soluzione migliore.

A questo punto potrai piastrellare con qualsiasi piastrella tu voglia, affidandoti ovviamente a un progettista e posatore professionali!

Answered question

Leggi anche questo!

Metti un Like
a Rifaccio Casa!

MI TROVI ANCHE QUI: SEGUIMI!

ASPETTA!

Restiamo in contatto! Lasciami la tua email, ti manderò gratis ogni settimana nuovi contenuti.