Cerchi piastrelle? Archigres.com

Coverings 2019: tutte le novità presentate negli USA

Orlando, 19 aprile 2019. Si è conclusa da pochi giorni la fiera internazionale Coverings, che coinvolge come ogni anno le ceramiche italiane attente al mercato statunitense: abbiamo scritto un resoconto di quella che è stata la fiera per le ceramiche italiane, per presentarti le principali novità che potrebbero interessare anche il nostro mercato interno.


Piemme ha presentato Soul, un effetto legno alburno. L’alburno è la parte più giovane di un tronco, rappresenta la parte più esterna in cui passa la linfa: essendo la parte più viva – se fosse parquet – sarebbe problematico in quanto facilmente aggredibile dai parassiti del legno (a partire dai tarli). Dal punto di vista estetico risulta tuttavia molto particolare, perché presenta delle sfumature molto più chiare, messe in evidenza in questa collezione di Piemme.

Ceramica Sant’Agostino – oltre agli immancabili effetti marmo – ha presentato “Intarsi”, una collezione di piastrelle quadrate che ripropongono le grafiche delle cementine unendo insieme gli effetti legno e marmo: la soluzione risulta molto elaborata e particolare, adatta ad un gusto esigente e raffinato. Qualcosa che – ad oggi – ancora non c’era sul mercato.

Anche Refin si è differenziata dalla massa con la collezione Vetri. Una collezione con un forte carattere: la delicata sfumatura che ne delimita i bordi crea una superficie dall’inedita profondità e un elegante reticolo geometrico. La piastrella risulta lucida, in modo da riflettere la luce e creare quindi ambienti luminosi.

Interessante anche la presentazione di Fioranese, che ha mischiato insieme il moderno con il vintage, l’industrial con il classico. Un’esposizione provocatoria, che vuole far riflettere sul livello a cui è arrivata al giorno d’oggi la ceramica.

Dal punto di vista tecnico, Castelvetro ha messo in mostra i suoi nuovi formati di piastrelle spessorate 20mm per la posa sopraelevata: dimensioni 100x100cm e 60x120cm, proposti sia con grafiche di effetti pietra sia di effetti cemento. Nel caso di balconi e marciapiedi stretti, quindi, si riuscirà a mettere una sola piastrella in larghezza.

TI INTERESSERÀ ANCHE QUESTO - Per permetterti di approfondire meglio l'argomento, ho selezionato per te altri tre articoli collegati a questo argomento: leggili, li troverai sicuramente interessanti!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *