Cerchi piastrelle? Archigres.com

Rivestimento con rilievo 3D: la nuova tendenza per i bagni

C’era una volta il bagno bicolore, tanto caro a noi italiani. Un bagno in cui si sceglievano due tinte che contrastassero tra loro e si giocava ad evidenziare questo scontro cromatico. Poi negli ultimi anni – sotto la spinta di Fap e Marazzi – siamo passati a bagni monocromatici, in cui il contrasto lo fanno le superfici.

Si gioca così con due piastrelle differenti, seppur dello stesso colore. Una, liscia, rivestirà la maggior parte del rivestimento; un’altra, con un disegno in rilievo, rivestirà invece le zone da evidenziare del bagno. I colori solitamente sono chiari e neutri e il risultato è un bagno moderno, elegante, essenziale.

FAP – In origine furono Meltin e Desert, due delle collezioni più fortunate di Fap degli ultimi anni. Poi sono arrivate Creta (una rivisitazione di Meltin con nuovi colori e superifici materiche), Evoque (una rivisitazione di Meltin in chiave lucida), Lumina (total white), Roma (effetto marmo), Frame (effetto resina) e ora Maku (effetto pietra). Come si capisce da questo lungo elenco Fap è una delle aziende che sta proponendo con più insistenza le decorazioni in 3D.

MARAZZI – Materika è l’ultima collezione lanciata da Marazzi che si adegua a questo trend, ma non tanto tempo fa ho parlato anche della collezione Essenziale, ispirata al total white (leggi qui).

Molte altre aziende si sono adeguate a questa nuova moda e anche al Cersaie che ci sarà dopo l’estate – sono sicuro – vedremo tante altre collezioni che andranno in questa direzione. Cosa ne pensi dei rilievi? Ti piacciono o preferisci i soliti contrasti cromatici?

TI INTERESSERÀ ANCHE QUESTO - Per permetterti di approfondire meglio l'argomento, ho selezionato per te altri tre articoli collegati a questo argomento: leggili, li troverai sicuramente interessanti!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *