Cerchi piastrelle? Archigres.com

Il Teatro di Modena ispira una collezione di effetti legno

Questi anni verranno ricordati per il grande successo delle piastrelle effetto legno e proprio per questa ragione sono state create piastrelle che emulano ogni possibile doga (potrebbe interessarti il mio post “La più bella collezione di legni ceramici“). Ogni produttore cerca di differenziarsi leggermente dai concorrenti creando un prodotto che possa conquistare nuove quote di mercato, variando spesso – oltre a un minimo di grafica – anche il formato: all’ultimo Cersaie, per esempio, si sono visti proposti i due opposti. Listelli cortissimi, lunghi solo 30 cm, ed altri immensi, addirittura 240 cm: questo perché sul mercato la dimensione intermedia, che va dai 60 ai 170 cm, è ormai satura. Tuttavia oggi ti voglio parlare di un effetto legno molto particolare, che pur avendo un formato già conosciuto, è riuscito a differenziarsi in modo netto dalla concorrenza.

prodotti-155050-rel4974d70248774aacb57197594b3eea16 (1)

TEATRO – Si chiama Teatro ed è una collezione di Refin. La sua particolarità sta nel fatto che si ispira al legno del palco del Teatro “Pavarotti” di Modena, con tanto di segni della sceneggiatura. La piastrella è di dimensioni 25×150 cm, nonostante emuli listelli ben più piccoli. Meravigliosi (e immancabili, per chi sceglie questo pavimento) i decori: un listello 25×150 cm riporta stampe di varie locandine di opere teatrali del Novecento, o una piastrella quadrata simula un cassettone di legno con all’interno un’unica stampa.

LA COLLEZIONE – Nella collezione, il colore del palco è stato rivisto anche in un’altra colorazione; per chi non apprezza l’idea di avere listellini piccoli e i simboli della sceneggiatura, è stata ricreato un legno ispirato al foyer. Uso il termina “ispirato” perché, in realtà, il foyer del teatro di Modena è oggi piastrellato con la graniglia. A disposizione anche un effetto cassettone, che simula un intreccio del legno.

prodotti-155050-rel8e0af95d095c4cbc9a743cc8394763dc (2) (1)

DAL PUNTO DI VISTA DEL MARKETING – Si vede finalmente un po’ di storytelling anche nella ceramica: un prodotto del distretto sassolese racconta la cultura della città più grande lì vicino (Modena). In questo modo si crea un valore aggiunto non indifferente e, giustamente, il prodotto si posiziona su un segmento di mercato piuttosto importante (prezzo di listino 94€ e 98€, a seconda della versione scelta). Problema: i rivenditori sono pronti allo storytelling? Sono strategie ampiamente utilizzate nel marketing, ma per la ceramica è una tecnica relativamente nuova. In questo settore, infatti, si è stati abituati a vendere solo differenti qualità e differenti effetti grafici, ma non si è mai narrato un prodotto. Pertanto credo che, allo stato attuale delle cose, Teatro incontri parecchie difficoltà nella diffusione: tuttavia ha sicuramente il merito di fare da apripista per un futuro tutto nuovo per la ceramica. Procedendo su questa strada, potremo trovare le piastrelle italiane non solo come eccellenza a livello mondiale, ma anche come portatrici di cultura e valori.

TI INTERESSERÀ ANCHE QUESTO - Per permetterti di approfondire meglio l'argomento, ho selezionato per te altri tre articoli collegati a questo argomento: leggili, li troverai sicuramente interessanti!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *